La Cappelleria Artigiana di Elena Martin Brini


La Cappelleria Artigiana venne fondata nel 1936 nel cuore di Roma, vicino a Porta Pia, da Lina Martin, madre di Elena, attuale titolare. Nasceva come Cappelleria Fulgor, una bottega artigiana dove, oltre alla vendita, i cappelli venivano rimessi a nuovo passando tra le mani delle due storiche figure dell’epoca: il signor Dante, il cappellaio, e la signora Lidia, la guarnitrice.

Per lungo tempo sono stati al fianco di Lina Martin nella sua bottega e sono riusciti a trasmettere la loro arte che ancora continua.

Ancora oggi il restauro dei cappelli è un’attività viva e voluta perché dà valore alle cose di valore e per farlo si usano ancora l’abilità delle mani e gli strumenti artigianali in legno realizzati alla fine dell’800.

Donare di nuovo l’originaria bellezza ad un cappello risveglia in chi lo possiede tutta l’emozione dei ricordi, e quando si riesce ad ottenere questo è sempre un momento di grande soddisfazione perché si riscoprono i propri valori e il calore dei sentimenti.

L’arte manifatturiera, la creatività e la ricerca del particolare hanno sempre contraddistinto nel tempo questa piccola bottega che tutt’oggi mantiene la sua aria antica a dispetto dell’ultramoderno che dilaga e dove la signora Elena, come modista, può venire incontro alle esigenze personali di ognuno, personalizzando o creando ex novo un cappello su misura.

Trova la Cappelleria Artigiana su:

 

Share with:


La Cappelleria Artigiana di Elena Martin Brini
Via Ancona, 24
Roma, 00198
Italia