Pro Loco di Onano


Onano è un centro suggestivo, arroccato su una rupe di Tufo e famoso per la rinomata Lenticchia.  Il simbolo presente nello stemma è L’Agnus Dei (l’Agnello di Dio ), riconducibile al culto di S. Giovanni   il Battista, al quale era dedicata una pieve distrutta nel XVI secolo. Incerta è invece l’origine del nome, ma è probabile che i latifondi appartenessero già in epoca romana ad una famiglia gentilizia di nome Haunu. Oppure potrebbe derivare dall’Ontano, piante che erano in origine piantate all’ingresso di Onano, e caduta la “t” sia diventato Onano. Nei dintorni infatti non mancano resti di origine etrusca e romana. Le prime notizie sicure della sua esistenza sono presenti in un documento del XII secolo, quando il Borgo di Onano apparteneva al conte Marcantonio di Montemarte.

Agli inizi del secolo seguente passò sotto la Signoria di Orvieto e nel 1355 Papa Innocenzo VI – con  procedura straordinaria – concesse metà dell’abitato per dieci anni alle famiglie Farnese e Ricasoli, riservando l’altra metà alla Santa Sede. Nel 1398 divenne possedimento dei Monaldeschi della Cervara (di cui oggi si conservano ancora gli stemmi familiari, ovvero costituiti da una Cerva oppure da un reticolato , o da tutti e due insieme , come quello che troviamo nel simbolo attuale  della Pro-Loco del paese), che riunirono il territorio con il matrimonio tra il nipote Paol Pietro Monaldeschi ed Aurelia Colonna, nipote del Papa Martino V.

A partire dal 1561, dopo che il discendente Luca si macchiò di eresia, la contea fu amministrata dagli Sforza, sotto Pio IV.
Durante i successivi due secoli, Onano subì le sorti dei Marchesi di Proceno e dei conti di Santa Fiora fino a tornare nel 1712 sotto l’egemonia della Chiesa. A segnare la storia Medioevale del paese restano imponenti parti delle mura di cinta (dotate in origine di 17 torri) , pregevoli affreschi trecenteschi di scuola Senese nella chiesetta della Madonna delle Grazie (ad opera di Sano di Pietro)  e la grandiosa opera del Palazzo Monaldeschi (o Palazzo Madama) del XIV secolo, poi ampliato e abbellito in seguito.

Sito web e Pagina facebook

Share with:


Pro Loco di Onano
Piazza Pio XII
Onano, 01021
Italia