Tenkoku di Sandro Donadio


Lo studio dello Shodo (書道) mi porta ad appassionarmi all’incisione su pietra della scrittura antica, il TENKOKU (篆刻), progettando e realizzando diversi sigilli, maturando così un’esperienza che da qualche tempo condivido nei laboratori che organizzo mensilmente.

Per la lavorazione dei sigilli orientali è utilizzata la pietra “saponaria” (o steatite), in varie forme e misure. Realizzati per vari utilizzi (artistici e/o di utilità pratica) arricchiscono e completano un’opera di calligrafia (Shodo) oppure un disegno ad inchiostro (Sumi-e) oppure una fotografia o altro che un artista voglia completare con il proprio sigillo personale. Di solito si utilizza una “pasta rossa di cinabro” per effettuare la stampa del sigillo.

Le varie fasi di lavorazione: – ideazione – ricerca – progettazione – trasferimento del progetto su pietra – incisione – prove di stampa – finalizzazione hanno bisogno di materiali e utensili vari: per la postazione di lavoro, per disegnare, per lavorare la pietra.

Sulla mia Pagina Facebook e sul mio profilo Instagram si possono trovare molte immagini delle pietre che ho lavorato e notizie sulle attività dei laboratori.

Trova Tenkoku su:

Share with:


Tenkoku di Sandro Donadio
Via Ezio Sciamanna
Roma, 00168
Italia